I prodotti tipici della cucina parmigiana

Enogastronomia

Le eccellenze della food valley


Siamo nella parte occidentale dell'Emilia Romagna, lì dove si diramano tre vie a dir poco 'gustose': la Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli, la Strada del Fungo Porcino e la Strada del Culatello di Zibello, che consentono di assaggiare prodotti unici al mondo. Ma le prelibatezze del nostro territorio non finiscono qui: il salame di Felino, il Parmigiano Reggiano e i tortelli completano una ricca offerta gastronomica.

Prosciutto di Parma


Un autentico capolavoro di dolcezza, un prodotto buono, sano e genuino, privo di conservanti e additivi, che regala a ogni fetta un'esplosione di sapore unica. Ogni anno, a settembre, nella vicina Langhirano, il Festival del Prosciutto consente di conoscere e degustare quest'eccellenza del territorio attraverso stand lungo le vie del centro storico e visite guidate ai prosciuttifici della zona.

Visita il sito del Consorzio del Prosciutto di Parma

Visita il sito del Festival del Prosciutto

Visita il sito della Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli

Parmigiano Reggiano


Una meraviglia culinaria, una specialità di origine italiana, prodotta solo nelle province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Mantova. Il suo gusto è dolce, ma allo stesso tempo salato, e lascia al palato un retrogusto leggermente acido. Per chi desidera gustarlo, scoprire come viene prodotto e chiacchierare con i casari, c'è la possibilità di partecipare a "Caseifici Aperti", l'iniziativa del Consorzio che consente la visita all'interno dei caseifici.

Visita il sito del Parmigiano Reggiano

Culatello di Zibello


È il principe indiscusso dei salumi. Si ricava dalla parte più nobile delle cosce di suini italiani ed è una prelibatezza unica e inconfondibile per la forma, il sapore e l'intenso profumo. Alla famiglia Spigaroli spetta il merito di aver dato vita al Museo del Culatello e del Masalén, uno spazio completamente dedicato al re dei salumi, un percorso alla scoperta del territorio, del maiale nero e del culatello, aperto a chiunque voglia conoscere a fondo la sua storia.

Visita il sito del Consorzio del Culatello di Zibello

Visita il sito del Museo del Culatello e del Masalén

Visita il sito della Strada del Culatello di Zibello

Visita il sito del November Porc

Vini


Cosa c'è di meglio di un buon bicchiere di vino da bere in compagnia? Il nostro territorio offre un'ampia scelta di vini rossi e bianchi, fermi e frizzanti, da accompagnare a primi, secondi e dessert. Fanno parte dei Vini dei Colli di Parma il Lambrusco, la Malvasia di Candia aromatica, il Rosso Colli e il Sauvignon blanc. Tra i vini de Colli Piacentini, invece, troviamo il Barbera, il Bonarda, il Gutturnio e l'Ortrugo. Il luogo ideale per una degustazione? Bacedasco, la terra del vino, dove i vigneti si fondono con il verde delle colline e l'azzurro del cielo.

Visita il sito di Bacedasco

Visita il sito de Le Strade dei Vini e dei Sapori

Visita il sito della Strada dei Colli Piacentini

Salame di Felino


È il gioiello di Felino, un salame dal gusto avvolgente, intenso e aromatico. La sua forma cilindrica e irregolare, la superficie esterna di colore bianco, tendente al grigio, la fetta magra e omogena, il colore rosso intenso lo rendono una vera bontà, imperdibile e assolutamente da provare, meglio se in compagnia di un buon bicchiere di vino.

Visita il sito del Consorzio del Salame di Felino

Cucina emiliana


Parma è famosa in tutto il mondo per i suoi salumi, ma altre prelibatezze rendono unica la sua offerta gastronomica. Chi soggiorna nel territorio della Food Valley non può assolutamente rinunciare alla torta fritta, il perfetto accompagnamento per i salumi nostrani, agli anolini in brodo o ai tortelli di erbetta. Tra i secondi è imperdibile il pesto di cavallo, un vero must della cucina parmigiana.

FICO


È il parco del cibo più grande del mondo. Si può attraversare a piedi o in bici, lasciandosi guidare dalla natura, dai profumi e dai racconti dei produttori. È un viaggio che coinvolge tutti i sensi e consente di apprezzare la meraviglia della biodiversità italiana attraverso fabbriche, ristoranti, mercati, botteghe, coltivazioni e allevamenti. FICO è facilmente raggiungibile in auto o in treno (arrivati a Bologna si può salire a bordo di Ficobus, la navetta che parte dal centro della città).

Visita il sito di FICO